Obiettivi e destinatari

Il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino, in collaborazione con la Scuola Italiana Qualità e Sicurezza nell’Alimentazione, organizzano un incontro rivolto alle aziende e ai professionisti che operano nel settore alimentare, per affrontare un importante argomento: i controlli che gravano sull’azienda alimentare derivanti da diversi Enti preposti (ASL, NAS, Guardia di Finanza) e le diverse metodologie di approccio. Si susseguono quindi relazioni riferite allo svolgimento di attività di vigilanza e controllo degli Enti pubblici (USMAF, IZS, ASL) con esempi pratici e al fine di chiarire il confine tra le responsabilità di tipo penale e amministrativo. Una tavola rotonda con avvocati e personale afferente ai controlli affronterà il discorso delle allerte alimentari. L’evento si chiuderà con l’analisi della nuova proposta di Regolamento UE sui controlli ufficiali e verranno presentati i lavori preparatori UE sulla nuova normativa in tema di frodi alimentari. Argomento di rilievo sarà anche “Strategie di contrasto delle frodi: come prevenire?” L’evento si chiude con una tavola rotonda sul tema delle allerta e la presentazione della nuova bozza del Regolamento UE sui controlli ufficiali di prossima emanazione.

Programma

8.45
Registrazione dei partecipanti

Prima sessione: CONTROLLI UFFICIALI: LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO

9.00
Introduzione
Gianfranco Corgiat Loia,  Regione Piemonte

9.45
Controllo ufficiale – organizzazione, metodologie e principali criticità riscontrate
Davide Bordonaro,  Asl Novara

10.45 Break

Seconda sessione: L’ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA DI CONTROLLO SULLE MERCI

11.15
Attività di vigilanza e controllo e diritto alla difesa
Antonio Vella, dirigente veterinario,  IZS Sicilia

12.00
Scambi intracomunitari ed importazioni: organizzazioni dei controlli veterinari
Carla Bilewski,  U.V.A.C. (Ufficio Veterinario Adempimenti Comunitari del Piemonte e Valle D’Aosta)- P.I.F. (Posto di Ispezione Frontaliero di Caselle)

12.45
Sequestri e obblighi del custode
Cesare Varallo,  Food lawyer and regulatory specialist

13.15
Dibattito

13.30
Lunch

Terza sessione: RESPONSABILITÀ , ALLERTA SANITARIE

14.30
Le responsabilità dell’operatore del settore
Giorgia Andreis,  Studio Andreis e Associati

15.15
Tavola rotonda: le allerta sanitarie
Rosario Bracciante, Asp Siracusa
Giorgia Andreis,  Studio Andreis e Associati
Cesare Varallo,  Food lawyer and regulatory specialist

16.30
Frodi alimentari e presentazione della bozza del nuovo regolamento UE sui controlli ufficiali
Cesare Varallo,  Food lawyer and regulatory specialist

17.00
Conclusione dei lavori

17.15
Test di valutazione ECM


Note Organizzative

 

Il seminario è accreditato dal Ministero della Salute (Università di Torino – Provider Ateneo ID 173 – per 8 crediti ECM per le seguenti figure professionali:

medico chirurgo (igiene degli alimenti e della nutrizione, igiene epidemiologia e sanità pubblica), medico veterinario, biologo, chimico, tecnico della prevenzione, tecnico sanitario di laboratorio biomedico.

Il seminario è accreditato:

  • dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari (OTAN) per 8 crediti
  • dalla Federazione Ordini Dottori Agronomi e Forestali Piemonte e Valle d’Aosta per _
  • ex post dall’Ordine dall’Ordine degli Avvocati di Torino

La partecipazione al seminario prevede una quota di iscrizione:

€ 130,00 + IVA (22%)

Hanno diritto al 10% di sconto gli iscritti:

  • all’Ordine dei Tecnologi Alimentari Regione Piemonte Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Molise,
  • all’Ordine dei Chimici del Piemonte e Valle d’Aosta, al Collegio degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati di Torino e Aosta e Savona,
  • alCollegio Interprovinciale Periti Agrari AL AT CN TO AO, Vercelli e Biella,
  • agli Ordini Dottori Agronomi e Forestali Piemonte e Valle d’Aosta,
  • all’Ordine dei Veterinari della provincia di Cuneo.




Categories: EVENTI 2017, NEWS
  • ADMIN TOOLS