Martedì 23 Ottobre 2012
1
Sede : Laboratorio Chimico CCIAA TO
Via Ventimiglia 165 Torino
1
Scarica la brochure dell’evento in formato pdf (2 pagine – 382 KB)


clicca su questo link per scaricare il materiale didattico Sicurezza

CREDITI ECM

Il corso è accreditato al Ministero della Salute (Università di Torino – Provider Ateneo ID 173- codice di riferimento 173-33823) e dà diritto a 6 crediti ECM per le seguenti figure professionali (selezionare la figura professionale alla quale si desidera l’accreditamento):

  • Medico Chirurgo
    (discipline:igiene, epidemiologia e sanità pubblica; medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro)
  • Assistente Sanitario 
  • Biologo
  • Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di Lavoro
  • Infermiere 
  • Dietista
  • Tecnico Sanitario Laboratorio Biomedico

Un Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro (SGSL) è un sistema di organizzazione che viene utilizzato allo scopo di gestire i rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro all’interno di un’azienda.

Ma perché implementare un SGSL quando l’azienda già elabora la valutazione dei rischi e rispetta quanto prescritto dalla normativa in vigore in materia di salute e sicurezza sul lavoro?

Sebbene non sia un obbligo esplicitamente prescritto per legge, l’adozione di un SGSL permette di tenere più facilmente sotto controllo i molteplici adempimenti legislativi in materia di sicurezza, ma anche di rispondere da un lato a quanto richiesto dall’art.2087 del Codice Civile rispetto all’adozione, da parte dell’imprenditore, di misure che, secondo le particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei lavoratori, dall’altro a quanto richiesto dall’art. 30 del D.Lgs. 81/2008 e smi in merito alla adozione di modelli di organizzazione e di gestione idonei ad avere efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 231/2001.

Un SGSL consente inoltre una valutazione a priori dei rischi e la loro riduzione mediante azioni preventive derivanti da un piano di miglioramento continuo, basato su precise azioni di pianificazione, attuazione, verifica e riesame (PLAN-DO-CHECK-ACT) proprie di ogni sistema di gestione, e di cui parla anche il D.Lgs 81/08 e smi, in relazione al miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza (art.28 comma 2 lettera c).


IL SEMINARIO QUINDI INTENDE

  • fornire informazioni sulle principali caratteristiche e mettere a confronto i requisiti comuni e le differenze tra i due principali standard utilizzati per la realizzazione di un SGSL: la norma BS OHSAS 18001 e le Linee Guida UNI INAIL;
  • sottolineare l’importanza della comunicazione esterna e interna all’azienda per la corretta realizzazione di un sistema di gestione per la sicurezza;
  • descrivere il modello di organizzazione gestione e controllo e la sicurezza sul lavoro, secondo il D.Lgs 231/2001;
  • evidenziare i principali benefici derivanti dall’implementazione di un SGSL in azienda, tra i quali la riduzione dei costi inerenti la sicurezza, la gestione sistematica degli adempimenti previsti dalle leggi in materia di sicurezza, il miglioramento del rapporto con gli Enti di controllo ed il più facile accesso ai finanziamenti pubblici.

DESTINATARI

  • imprenditori e giovani professionisti
  • Consulenti
  • RSPP
  • Responsabili dei sistemi di gestione aziendali, siano essi interni o esterni
  • tutti coloro che desiderano conoscere i contenuti di un Sistema di gestione per la Sicurezza a scopo applicativo o informativo.

PROGRAMMA

09.30
Gestire la sicurezza: BS OHSAS e Linee Guida UNI INAIL.
Francesca Ilgrande Laboratorio Chimico CCIAA Torino 

10.10
Gestire il rischio – vantaggi e opportunità: il contributo dell’INAIL
Maria Gullo, INAIL Piemonte 

11.20
D.Lgs 231/2001: Il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo e la sicurezza sul lavoro
Marco Anreoletti, PRAXI S.P.A.

12.00
“Il ruolo del DVR e dei modelli organizzativi ex D.Lgs. 231/01 ai fini della valutazione della responsabilità per colpa. Soggetti responsabili e profili sanzionatori.”
Neva Monari, Studio Monari

12.30
Discussione con i partecipanti

13.00
Lunch

14.15 Il ruolo delle ASL nella prevenzione.
Giorgio Serafini, ispettore SPRESAL

15.00
La comunicazione “medicina preventiva”
Carola Palella, Laboratorio Chimico CCIAA Torino

15.45
Caso Aziendale
Vantaggi e ostacoli nella certificazione OHSAS 18001 per la sicurezza aziendale.
Daniele Borello, Gozzo Impianti
Alessandro Casetta, Gozzo Impianti

16.00
Discussione con i partecipanti

16.30
Test di valutazione


INFORMAZIONI
La quota comprende il materiale didattico, l’attestato di partecipazione e il coffee break
Per l’iscrizione inviare il modulo di iscrizione compilato e la copia dell’avvenuto pagamento.


QUOTE DI ISCRIZIONE AL SEMINARIO
AZIENDE: € 120,00 + IVA
ENTI PUBBLICI: € 50,00 + IVA (se prevista)

Sono previste le seguenti agevolazioni:

  • Associato Anci Piemonte
  • Abbattimento del 50% della tariffa relativa al corso di formazione per le Imprese di Torino e provincia (intervento finanziario sostenuto della Camera di commercio di Torino a favore delle PMI su tematiche ambientali)

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Alessandra Conti, Alimentarea, Museo del Gusto
Francesca Ilgrande Laboratorio Chimico CCIAA TO


SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Laboratorio Chimico
Camera di Commercio Torino
via Ventimiglia, 165
10127 Torino
tel. 011 6700241/209
fax 011 6700100
labchim@lab-to.camcom.it


clicca su questo link per scaricare il materiale didattico Sicurezza

Categories: EVENTI 2012
  • ADMIN TOOLS