L’Istituto Italiano Imballaggio, Alimentarea (nuovo marchio che contraddistingue al momento la Scuola di Sicurezza Alimentare) e il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino vi informano che in data 17 -18 aprile a Torino presso il Centro Congressi Torino Incontra in Via Nino Costa 8 a Torino, si terrà la II Conference sul tema dell’etichettatura dei prodotti alimentari.

La Conference al suo secondo appuntamento, si propone come evento di riferimento in materia di etichettatura e pubblicità dei prodotti alimentari, offrendo un quadro generale della situazione normativa e giurisprudenziale ed un puntuale aggiornamento sulle novità maggiormente rilevanti, con particolare attenzione all’evoluzione della materia in ambito comunitario.

Grazie alla varietà di figure professionali coinvolte, nel corso delle due giornate di lavori, verranno chiariti i punti fondamentali del nuovo Regolamento CE 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori approfondendone gli argomenti più innovativi e in particolare richiamando le altre disposizioni comunitarie e le norme nazionali che rimangono in vigore seppure non citate dal nuovo Regolamento. Obiettivo fondamentale del nuovo Regolamento è infatti non solo mettere in evidenza le regole per la libera circolazione degli alimenti nel Mercato Unico, con differenze però che permangono nei vari stati membri ma riuscire a comunicare, per mezzo dell’etichetta, concetti nutrizionali e salutistici ai consumator

Non mancheranno di essere trattati importanti e attuali temi, quali l’etichettatura volontaria e complementare, i claims in attuazione del Reg CE 1924/2006 focalizzando sui recenti indirizzi legati ad indicazioni nutrizionali e sullaz salute di tipo transitorio fino alla valutazione giurisprudenziale degli stessi seguiti dall’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato.

Nella seconda giornata, si affronteranno anche gli aspetti innovativi dei Regolamenti 1333 /2008/CE e 1334/2008, in materia di aromi e additivi.


clicca su questo link per scaricare il materiale didattico

PROGRAMMA DELLE GIORNATE

17 aprile 2012

Sessione I
Regolamento 1169/2011/UE,  relativo alla fornitura di informazioni
sugli alimenti ai consumatori

Chairman: Dario Dongo, Federalimentare

10.00 -10.30
Introduzione al Regolamento UE  1169/2011
Dario Dongo, Federalimentare

10.30 – 11.00
Interpretazione e sviluppi del regolamento: i lavori in corso a Bruxelles
Roberto Copparoni, Ministero della Salute, Roma

11.00-11.30
Dichiarazioni nutrizionali obbligatorie, GDA’s, informazioni nutrizionali
Andrea Ghiselli, INRAN, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti

11.30 -12.00
Le informazioni nutrizionali negli Stati Uniti: regole sull’etichettatura secondo FDA
Laura Bersani, Laboratorio Chimico Camera di Commercio, Torino

12.00 -12.30
L’indicazione dell’origine o della provenienza e le problematiche applicative del nuovo Regolamento
Domenico Stirparo, AIIPA, Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari, Milano

12.30 -13.00
Dibattito con il pubblico

13.00 -14.15
Pausa Pranzo

 

Sessione  II
Etichettatura volontaria e complementare

 14.15 – 14.45
Etichettatura ambientale per i materiali di confezionamento
Daniela Aldrigo, Istituto Italiano Imballaggio

14.45 – 15.15
L’etichettatura dei prodotti alimentari equosolidali
Luisa Calcina, Responsabile Assicurazione Qualità – Ricerca&Sviluppo CTM Altromercato

15.15 – 15.45
“Senza OGM”: aggiornamento in Europa in tema di etichettatura degli alimenti
Rossella Gallio, Università Telematica San Raffaele, Milano

 

Sessione III
Norme sanzionatorie per le aziende:quali rischi?

Chairman: Neva Monari, Avvocati per l’Impresa, Torino

 15.45 – 16.00
Introduzione alla seconda sessione
Neva Monari, Avvocati per l’Impresa

16.00 -16.30
Il ruolo e le competenze dell’Autorità garante in tema di etichette e pubblicità
Iacopo Berti, direttore della Direzione agroalimentare e trasporti – direzione generale della tutela del consumatore – dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM)

16.30 – 17.00
L’Autodisciplina pubblicitaria e la comunicazione commerciale degli integratori e dei prodotti alimentari
Vincenzo Guggino, Segretario Generale dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria

17.00 -17.20
L’imbarazzo dell’azienda alimentare italiana
Vittorio Fiore, Gruppo Lactalis Italia Spa

17.20 – 17.40
Dibattito con il pubblico


18 aprile 2012

Sessione IV
Regolamento 1924/2006/CE, claims nutrizionali e salutistici
Chairman: Giorgio Gilli, Università di Torino

 9.30 – 10.00
Un aggiornamento sullo stato dei lavori comunitari
Lucia Guidarelli, Ministero della Salute

10.00 -10.30
Le prospettive e gli orientamenti dell’ industria
Anna Paonessa, AIIPA, Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari, Milano

10.30 -11.00
Dalla parte dei consumatori
Altroconsumo

11.00 -11.15
Coffee break

11.15 -11.45
Il caso aziendale
Salvatore Castiglione, Danone

11.45 -12.15
Il claims: “senza glutine”
Associazione Italiana Celiachia

12.15 -12.45
Il ruolo delle evidenze scientifiche nella definizione dei claims
Franca Marangoni, NFI, Milano

12.45 -13.00
Discussione con i partecipanti

13.00 -14.15
Pausa Pranzo

Sessione V
Quadro legislativo additivi e aromi
Chairman : Paolo Marini, Federolio

14.15 -14.45
Nuovi regolamenti UE per additivi e aromi alimentari autorizzati negli alimenti: novità e aspetti applicativi
Fabrizio Filippini, Federchimica, Milano

14.45 -15.15
Additivi, enzimi ed aromi: quadro normativo ed etichettatura di additivi, enzimi e aromi
Giuseppe De Giovanni, esperto di legislazione alimentare

 

Sessione 6
Le responsabilità degli operatori della filiera
Chairman : Paolo Marini, Federolio

15.15 – 15.45
La responsabilità su etichette e composizione dei prodotti per le imprese
Gianclaudio Andreis – Studio Avvocati Andreis e Associati- Torino, Milano, Bruxelles

15.45 -16.15
Le responsabilità tra gli operatori del retail
Fabio Brusa, Logos Avvocati Associati, Mestre

16.15 -16.45
Dibattito conclusivo

16.45
Chiusura dei lavori

 


 

Comitato scientifico
Avv. Neva Monari, Studio Avvocati Monari e Vinai, Avvocati per l’impresa, Torino
Dr. Francesco Legrenzi, Istituto Italiano Imballaggio

Quote partecipazione
La quota di partecipazione è pari a 450,00 € più IVA. E’ prevista una tariffa agevolata per i Soci dell’Istituto Italiano Imballaggio in regola con il pagamento della quota di iscrizione pari a 350,00 € più IVA 21%.
Sono riservati 24 posti ai dipendenti di Istituzioni pubbliche quali ASL, ARPA, IZS, Università, che potranno fruire di una quota di iscrizione pari a 290 € più IVA (se dovuta) per 2 iscritti o a 180 € per un iscritto.La quota di partecipazione comprende il materiale didattico, il pranzo del 17 e del 18 aprile, i coffee break e l’attestato di partecipazione.

Per informazioni ulteriori scrivere a alessandra.conti@alimentarea.it

scarica programma in pdf scarica elenco hotel

clicca su questo link per scaricare il materiale didattico

Categories: EVENTI 2012
  • ADMIN TOOLS