Il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino in collaborazione con ALIMENTAREA, organizzano un incontro rivolto alle aziende e ai professionisti che operano nel settore alimentare e ha come obiettivo principale la sicurezza alimentare con particolare attenzione al tema degli additivi, aromi e coloranti il cui uso è stato disciplinato a livello europeo ( Reg CE 1333/2008; Reg CE 257/2010, Reg CE 231/2012 e successive modifiche) e devono essere dichiaratI in etichetta secondo le modalità previste nel Reg CE 1169/2011.

leggi tutto

VENERDI 25 novembre 2016- Profumo di caffè – Il caffè da bene coloniale a risorsa local

leggi tutto

Il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino in collaborazione con ALIMENTAREA, organizzano un incontro rivolto alle aziende e ai professionisti che operano nel settore alimentare, dedicato ai reati che rappresentano un fenomeno in espansione su tutto il territorio nazionale.

leggi tutto

La crescita del mercato dei prodotti da forno e da pasticceria negli ultimi anni si è evoluta sia per la crescente domanda di alternative più sane sia per l'aumento di intolleranze e allergie alimentari. L’evento si propone di illustrare le caratteristiche e le criticità che caratterizzano la filiera presa in esame a partire dalla scelta delle materia prima d’eccellenza la farina che deve avere caratteristiche tecnologiche specifiche in funzione della sua destinazione d’uso e viene caratterizzata in base alle sue proprieta reologiche.

leggi tutto

L’evento si propone di affrontare il nuovo schema di legge sulla riforma dei reati agroalimentari e le linee guida redatte dalla Commissione Caselli nominata con Decreto Ministeriale; si tratta di una vera e propria rivoluzione che si affaccia sul settore agroalimentare specie con riferimento alle frodi su origine e provenienza.

leggi tutto

La Cina rappresenta un interessante mercato per l’esportazione dei prodotti alimentari ma l’approccio a un mercato vasto ed estremamente complesso come quello cinese non può prescindere da una corretta pianificazione aziendale e dalla conoscenza degli adempimenti necessari. L’esportazione dei prodotti alimentari in Cina, quindi, richiede verifiche preliminari dei requisiti o delle regole inerenti la conformità merceologica e igienico sanitaria di ciascun prodotto alle regolamentazioni locali. Tali requisiti sono differenti da quelli previsti in Unione Europa e devono essere rispettati per sdoganare e commercializzare il proprio prodotto. Il contesto in cui l’imprenditore si trova ad operare è estremamente complesso e le autorità di riferimento sono differenti a seconda che si verta in tema di etichettatura o di composizione dei prodotti, oppure di prevenzione e diffusione di malattie vegetali o animali.

leggi tutto

L’Istituto Italiano Imballaggio, la Scuola Italiana di Qualità e Sicurezza nell’Alimentazione (QSA) vi informano che, in data 19 e 20 aprile a Milano presso il Grand Hotel Visconti Palace, si terrà la VI Conference sul tema dell’etichettatura dei prodotti alimentari. La Conference, alla sua sesta edizione, si propone come evento di riferimento sull’etichettatura e pubblicità dei prodotti alimentari, offrendo un quadro generale della situazione normativa e giurisprudenziale ed un puntuale aggiornamento sulle novità maggiormente rilevanti, con particolare attenzione all’evoluzione della materia in ambito comunitario.

leggi tutto
  • ADMIN TOOLS